Sconto 5% Nuovo Cliente!

Per applicare lo sconto devi inserire il codice WELCOME5 nell'apposito spazio della pagina Carrello.
Approfittane! (solo per utenti che effettuano la registrazione).

Muta Cressi 5 Mm Donna Medas Completa Giacca + Salopette

Per questo prodotto la spedizione è gratis

Muta Cressi 5 Mm Donna Medas Completa Giacca + Salopette ... Maggiori dettagli

219,90

Spedizione immediata
Disponibile in magazzino

Aggiungi alla lista dei desideri

  • Garanzia ufficiale 24 mesi Garanzia ufficiale 24 mesi
  • Paga alla consegna, importo minimo: 29,00 € di merce - maggiorazione: 4,90 €
(Escluse alcune località disagiate) Paga alla consegna, importo minimo: 29,00 € di merce - maggiorazione: 4,90 € (Escluse alcune località disagiate)
  • Spedizione gratis per ordini oltre € 130,00 Spedizione gratis per ordini oltre € 130,00

Muta Cressi 5 Mm Donna Medas Completa Giacca + Salopette

Muta Cressi 5 Mm Donna Medas Completa Giacca + Salopette Prezzo in Offerta. Caratteristiche tecniche

- Muta a due pezzi di 5 mm

- Bifoderata con nylon esterno e plush interno, che offre quindi una sensazione calda e confortevole

- Cerniera YKK anteriore con sotto cerniera

- Rinforzo anti abrasione in Powertex sulle ginocchia

- Neoprene liscio con guarnizioni a tenuta stagna intorno a polsi e caviglie

Muta Cressi 5 Mm Donna Medas Completa Giacca + Salopette Il nuovo modello Medas è una muta classica da 5+5 mm adatta a immersioni in acque temperate e utilizzabile anche in acque fredde con il complemento di un corpetto interno.

Modellatura rinnovata con pannelli più ampi e anatomici in una discreta ed elegante combinazione nero/blu per la versione maschile e nero/turchese per quella femminile, cuciture in contrasto e un look più moderno grazie al nuovo logo.

Questo design deriva dai modelli più sofisticati di Cressi per l’apnea e, quindi, si presenta molto anatomico, con gambe e braccia pre curvate per una posizione sempre naturale e senza alcun tipo di cucitura nella zona ascellare.

Tenuta di polsi e caviglie mediante micro guarnizioni in neoprene liscio “Glide Skin” semplici, efficaci e resistenti persino per l’uso in centri d'immersione.

Protezioni per ginocchia - stinchi in Powertex, un materiale sottile e flessibile però molto resistente.

Neoprene di prima qualità con rivestimento interno ed esterno in nylon elastico.

La giacca è in neoprene bifoderato da 5 mm con chiusura a clip nella versione maschile e tipo costume da bagno in quella femminile per ridurre l’ingresso dell’acqua all’altezza delle anche.

Cerniera anteriore diagonale YKK e cursore con nucleo metallico per evitare rotture.

Muta Cressi 5 Mm Donna Medas Completa Giacca + Salopette Il giro viso e la zona del collo dispongono d'inserti in neoprene liscio per ridurre al minimo le infiltrazioni.

Pantalone con salopette alta e cerniera per una maggiore protezione termica.

Chiusura a clip nella versione maschile e tipo costume da bagno in quella femminile. Il prezzo d’acquisto molto contenuto, la modellatura, la confezione e l’attenzione prestata ai dettagli ne fanno un modello vincente e una delle mute più diffuse a livello mondiale.

La muta sub donna Cressi Medas, classico cavallo di battaglia della gamma Cressi, è stata completamente ridisegnata e si presenta pertanto in una nuova versione, ricca d'interessanti migliorie. Le maggiori novità riguardano il taglio della muta che è molto anatomico, con gambe e braccia preformate.

Il comfort che ne deriva durante l’immersione è elevatissimo, trovandosi gli arti durante il nuoto in una posizione del tutto naturale. La giacca a cappuccio incorporato è realizzata in neoprene bifoderato da 5 mm con chiusura inguinale mediante alamari a incastro. Il contorno facciale e la zona del collo sono realizzati in neoprene mono foderato per garantire comfort e minimizzare le infiltrazioni.

Le braccia preformate permettono di tenere gli arti senza alcuno sforzo in una naturalissima posizione semi flessa. I pantaloni a salopette, pure realizzati in neoprene bifoderato da 5 mm, hanno una cerniera sternale nella parte alta, per facilitare la vestizione. Nella zona ginocchia - stinchi vi sono dei rinforzi anti usura. Le gambe preformate facilitano la pinneggiata, consentendo in modo naturale quella leggera flessione che la gamba assume durante il nuoto.

A polsi e caviglie vi è una sottile guarnizione in neoprene mono foderato da 1.5 mm che facilita la vestizione della muta. La nuova Medas è la classica muta universale da 5 mm, adatta a immersioni in acque temperate e utilizzabile anche in acque fredde con l’aggiunta di un sotto muta.

Il nuovo taglio anatomico garantisce un eccellente comfort anche nell’uso prolungato. Il prezzo d’acquisto molto contenuto, il taglio sartoriale e la consueta cura nei particolari ne fanno un modello molto apprezzato e diffuso tra i subacquei di tutto il mondo. E’ una delle mute più diffuse nei diving.

Cressi Sub

Cressi Sub SpA è un'azienda italiana produttrice di attrezzatura per attività subacquee.

L'azienda è stata, nel 2007, tra i soci fondatori del gruppo Confisub della Confindustria di Genova (assieme a Technisub, Mares, Scubapro-Uwatec, Seac Sub e Omersub), che al 2010 rappresentava il 70% del mercato internazionale nell'ambito delle attrezzature subacquee

Si tratta di un'azienda di subacquea tra le più antiche tra quelle ancora in attività: ufficialmente risale al 1946, quando i fratelli Egidio e Nanni Cressi la fondarono, per quanto già dal 1938 essi avessero iniziato a produrre su piccola scala (del 1943 è ad esempio la maschera Sirena). L'anno successivo, 1947, realizza il primo autorespiratore a circuito chiuso.

Tra il 1952 e il 1953 vengono create grazie alla collaborazione del futuro Presidente della Technisub Luigi Ferraro e alle sue esperienze belliche nella recentemente conclusasi Seconda guerra mondiale la maschera subacquea Pinocchio e le pinne Rondine. Al 1957 risale invece l'autorespiratore a ossigeno Aro AR57B, che subito entra in dotazione alle forze armate italiane, ai sommozzatori del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e alle scuole subacquee.

Nel 1980 viene aperta una filiale a Nizza, all'inizio del decennio successivo ne seguono altre in Spagna e negli Stati Uniti.

Nel 2005 sponsorizza la spedizione "Mizar" per l'esplorazione del relitto dell'incrociatore italiano Armando Diaz nel Canale di Sicilia, esperienza ripetuta nel 2007 con la spedizione "Altair", dedicata all'esplorazione del relitto dell'incrociatore inglese HMS Manchester e al rinvenimento di quello dell'incrociatore italiano Alberto di Giussano.

Recensioni Sampey

Muta Sub Cressi 5 mm Medas Completa Umida Giacca Salopette

Mute sub con cerniera

Come scegliere una muta sub.

In commercio è possibile trovare mute di diverso spessore e tipo di modello (corpetto corto o shorty, muta due pezzi, muta monopezzo).

Per scegliere al meglio quale muta acquistare bisogna tener conto di più fattori, a cominciare dal periodo dell’anno in cui andremo ad utilizzare la muta, tenendo in considerazione anche la temperatura dell’acqua nella zona in cui si vive, e quanto tempo potrebbe durare mediamente il tipo di immersione che faremo e che profondità verrà raggiunta.

Di seguito un elenco, con relative peculiarità, dei modelli più facilmente reperibili sul mercato.

Mute Sub

Muta sub 2 pezzi.

Muta Cressi 5 Mm Donna Medas Completa Giacca + Salopette Le mute in due pezzi (quasi sempre da 5mm di spessore, talvolta da 3 o da 7, ma meno utilizzate delle 5) sono quanto di più versatile il mercato offre per un utilizzo della muta che abbraccia tutto l’anno.

La muta è composta, in questo caso, letteralmente da due pezzi distinti, una giacca a maniche lunghe, solitamente con cappuccio incorporato, e un pantalone lungo fino alle caviglie, spesso fatto a salopette in modo da arrivare a coprire anche petto e spalle.

I due pezzi che la compongono possono essere utilizzati insieme oppure separatamente, facendo sì che in inverno si abbia tutto il corpo coperto dal neoprene con doppio strato su pancia, schiena e spalle grazie alla sovrapposizione della salopette alla giacca per sfruttare al meglio il potenziale termico della muta, mentre in estate è possibile indossare solo la giacca quando non è necessario il massimo potere termico che la muta può offrire.

Sarà comunque possibile rendere più calda qualsiasi muta sub aggiungendo accessori in neoprene come sotto muta a canottiera o pantaloncini.

Ricordare sempre che maggiore è lo spessore della muta scelta, maggiore sarà la quantità di piombo necessaria per facilitare la discesa.

Tutte le mute di marca hanno modelli specifici mure sub uomo / mute sub donna con tagli specifici per adattarsi alla differente anatomia.

Ricordate sempre che il prezzo di una muta subacquea è sempre proporzionato alla sua qualità! Non fatevi ingannare da super sconti, potrebbe essere neoprene diventato vecchio e che ha perso la sua morbidezza,

Come indossare una muta sub.

Grazie ai moderni materiali sempre più morbidi, le mute sub bifoderate sono estremamente facili da indossare, tanto che si riesce a vestire la muta anche da asciutta.

E’ possibile indossare la muta anche da bagnata, in questo caso scivolerà ancora più facilmente sulla pelle.

E’ importante indossare la muta con calma, facendo in modo di mandare nel giusto verso maniche e pantalone soprattutto nel caso di mute dal taglio preformato. In questo modo ci troveremo anche la parte del tronco a verso e sarà più semplice chiudere la cerniera.

E’ bene che la muta sia aderente al corpo il più possibile in modo da evitare durante l’immersione il fastidioso ricambio continuo di acqua che impedisce all’acqua di restare dentro la muta e scaldarsi, pertanto nella scelta della misura da acquistare controllare che i movimenti e la respirazione siano agevoli, ma evitare di scegliere una taglia che presenti, una volta indossata, sacche d’aria per esempio nell’incavo della colonna a livello lombare oppure sulle braccia o al collo.

Tanto più è aderente a secco la muta, tanto più sarà calda in acqua!

Come conservare al meglio e tenere pulita una muta sub.

Dopo ogni utilizzo è bene sciacquare con acqua dolce la muta, di qualsiasi tipo di neoprene si tratti. Mettere poi ad asciugare la muta sub in un posto all’ombra, evitando sempre l’esposizione ai raggi solari. Questi farebbero perdere elasticità al neoprene cuocendo letteralmente il materiale che risulterebbe poi rigido.

Se la muta non sarà utilizzata per un lungo periodo, ad esempio prima dell’inverno, si può effettuare un lavaggio (anche in lavatrice utilizzando il programma “lavaggio a mano”) con acqua fredda e l’impiego di un detersivo per lana e delicati. Così facendo, ridaremo morbidezza al nylon che fodera il neoprene e verranno tolte le impurità per evitare il proliferare di batteri, causa di cattivi odori.

Conservare la muta evitando il formarsi di pieghe che potrebbero viziarne la forma, meglio se appesa a una gruccia per soprabiti, in un luogo asciutto.

Speriamo di avervi aiutato nella scelta della vostra muta da sub!

Recensioni Sampey

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Prodotti visti

Chatta con noi